CASTANO PRIMO (Mi). Chi e’ l’uomo della Sindone?

In occasione dell’ostensione della Sacra Sindone che si terrà quest’anno a Torino – per la quale diverse Parrocchie organizzeranno pellegrinaggi – venerdì 29 gennaio il Decanato di Castano, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, organizza presso l’Auditorium “Paccagnini” un’interessante serata sul tema “Chi è l’Uomo della Sindone?” (inizio ore 21, ingresso libero).

Relatore sarà il giornalista e saggista Andrea Tornelli, vaticanista de “Il Giornale” e collaboratore del mensile cattolico “Il Timone” e di “Radio Maria”. Tra le sue opere figurano numerosi saggi riguardanti la Chiesa e varie tematiche religiose o di attualità. Ricordiamo in particolare: “Fatima. Il segreto svelato”, “Il mistero delle lacrime. Inchiesta sulla Madonna di Civitavecchia”, “Analisi di un mostro. Identikit del superkiller di Firenze”, “I miracoli di Papa Wojtyla”, “Processo al Codice da Vinci”.

Diamo qui alcune brevi notizie sulla Sindone: si tratta di un lenzuolo che mostra la doppia impronta,anteriore e posteriore,del corpo di un uomo che parrebbe morto per crocifissione,proprio secondo le modalità descritte dai Vangeli. Un tempo si ipotizzava che potesse essere stata dipinta da un falsario (qualcuno parla addirittura di Leonardo da Vinci), ma le indagine scientifiche condotte a partire da fine ‘800 hanno fatto cadere questa ipotesi.

Pare proprio che la Sindone risalga a 2000 anni fa, e non al Medioevo, e che sia stata esposta all’aria della Palestina, come ha appurato il criminologo Max Frei sulla base dei pollini rinvenuti.

L’uomo crocifisso della Sindone era Gesù? Il “sacro lenzuolo” può essere inteso come una “prova” della veridicità storica dei Vangeli? In un appassionante disamina in cui scienza e fede si confrontano, Tornelli cercherà di dare una risposta alle domande che la misteriosa reliquia suscita. Una serata da non perdere.

Fonte: CittàOggiweb.it, 27/01/2010