DIANO D’ALBA (Cn). Immagine sindonica.

La Chiesa Parrocchiale e la sua torre campanaria sono state costruite in momenti diversi (Campanile 1734, Chiesa 1763) e mirabilmente armonizzate dall’architetto Carlo Francesco Rangone il quale, nella costruzione della Chiesa in barocco piemontese, evidenzia l’influenza di scuola Juvarra.
L’interno della Chiesa ad una sola navata, è magistralmente decorato con fregi e capitelli in oro e rappresentazione di scene evangeliche, opera dell’artista torinese Rodolfo Morgari, con il contributo del pittore albese Fedele Finatti. Otto quadri di autori famosissimi: l’esposizione della Sindone di Antonio Tempesta, dono di Casa Savoia, il battesimo di Gesù, del Beaumont e sei opere del Claret, fanno di questo sacro edificio, un luogo di preghiera e di arte importantissimo.

Tipologia: Affresco

Tipo Edificio: Chiesa